di

Redazione
02/05/2024

Attrezzatura elettrica

Elettroutensili Fervi

Rinomata per il rapporto qualità prezzo dei suoi prodotti e la presenza capillare sul territorio, Fervi è riuscita nel tempo a ritagliarsi uno spazio significativo nella fornitura di attrezzature per i settori della manutenzione e riparazione (il cosiddetto "MRO") e il fai da te. Alla sua storia cinquantenaria e al suo già vasto catalogo di attrezzature e macchinari per l’officina meccanica, il cantiere e la falegnameria, l’azienda di Vignola ha da poco aggiunto una nuova pagina che segna il suo esordio nel mercato degli elettroutensili. Da questa gamma di prodotti a filo e batteria (eterogenea, ma per quanto ci riguarda sfornita di un’elettrofresatrice e di un elettroutensile da giunzione che speriamo di vedere in futuro), abbiamo scelto e testato quattro apparecchi, tra i più comuni per chi lavora con il legno ma non solo: il trapano avvitatore da 12V, il seghetto alternativo, la sega circolare e la smerigliatrice angolare a batteria.
Come per il resto del lotto, l’azienda le definisce macchine dall’eccellente rapporto qualità prezzo, etichetta che ci siamo proposti di verificare con questa recensione.

Continua a leggere!
Leggi l'articolo in pdf

Questo articolo fa parte di:

Rivista n. 139

Guarda gli altri articoli contenuti
nello stesso numero di Legno Lab

Stai connesso

Ricevi aggiornamenti e articoli firmati Legno Lab

Non è stato possibile iscriverti alla newsletter
Ti sei iscritto con successo

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso