Kataba Z-saw per tagli lungovena

Tra i molti tipi di seghe giapponesi presenti in commercio, la kataba non rientra quasi mai tra quelli che vengono acquistati per primi. E’ una sega da carpenteria normalmente usata per portare a misura il legname grezzo ma in questo compito gli viene generalmente preferita la più universale ryoba, che può tagliare sia lungo che traverso vena in virtù della diversa dentatura presente sui lati opposti della lama. La kataba non è neanche la prima scelta per i tagli di fino e degli incastri, dove invece la dozuki, che ha una lama più sottile irrobustita da una costola superiore, permette risultati migliori.

Ci sono però almeno un paio di motivi per cui conviene appendere questa sega alla propria rastrelliera: rispetto alla dozuki ha una lama più spessa (generalmente 0,5mm contro gli 0,3mm di una dozuki) il che si traduce in una robustezza maggiore dei denti (che è facile spezzare sulle dozuki quando si è alle prime armi). Il maggiore spessore determina inoltre la migliore rigidità della lama da cui consegue la buona rettilineità nel taglio di questa sega. Il secondo motivo che la rende molto utile in particolari situazioni risiede proprio nel non avere le prerogative che fanno delle altre due seghe un best seller: essendo priva della costola di rinforzo, la kabata può affondare indefinitamente nel legno lasciando un taglio più pulito di quello della ryoba che nello stesso compito risente dello sfregamento sul materiale della dentatura che non partecipa al lavoro.

2018 All Rights Reserved © Legno Lab - P.I. 12873131002 REA RM-1406680

INFORMATIVA COOKIES: Il sito o gli strumenti terzi utilizzati dallo stesso si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.