Questo articolo fa parte della
Rivista n. 107

Le frese per la CNC

Aiutare a scegliere l’utensile più adatto e a programmare nel migliore dei modi la sua azione attraverso il CAM, in relazione al materiale e alla lavorazione da svolgere, è l’obiettivo di questo piccolo vademecum per le lavorazioni CNC. Vedremo rappresentati gli utensili più comuni per pantografi a tre o quattro assi di piccolo e medio calibro, che sono quelli maggiormente usati nei laboratori artigiani dedicati al legno, e tralasciati per il momento quelli dedicati a lavorazioni più specifiche e adatte alla produzione industriale di mobili o manufatti in grande serie. Una panoramica di ciò che esiste in commercio e l’analisi delle caratteristiche delle varie frese ci permetteranno di indirizzare il lavoro, sfruttare meglio le potenzialità della macchina e non rimanere delusi dai risultati che otterremo sul nostro amato legno. Ad accompagnare con riferimenti pratici le varie descrizioni troveremo alcuni dei lavori mostrati da questa rubrica nel corso del tempo, selezionati per mostrare i differenti utensili al lavoro. Partiamo proprio da loro, dagli utensili, andando a vedere la fisionomia di una comune fresa a candela.

Entra a far parte del laboratorio dedicato agli amanti del legno!

ABBONATI

Per avere accesso
a tutti i contenuti online
di Legno Lab

ABBONATI ALLA RIVISTA

Sei già abbonato? Login

Ultimi articoli inseriti

2018 All Rights Reserved © Legno Lab - P.I. 12873131002 REA RM-1406680

INFORMATIVA COOKIES: Il sito o gli strumenti terzi utilizzati dallo stesso si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.